ùùù


AnobiiLastFmFlickrListographyFacebook

  1. Sono tornata e non funziona bene la T della mia tastiera ma, sorprendentemente, ho deciso di non incazzarmi ed essere molto Zen, come dice Nika. Questa estate meglio dar spazio ai silenzi, lasciare che si allarghino a macchia d’olio dentro qualsiasi dei miei rapporti e vedere cosa continuerà a funziona e cosa, invece, no.Non è proprio un voler far piazza pulita, no, ma piuttosto vedere chi sa fa quelle famose quattro domandine, di tanto in tanto, e staccare un po’ questa mia testa che non ha più benzina, funziona non so come, nutrendosi di cose che neanche riesco ad immaginare.Non aspettiamoci nulla, ecco tutto, perché poi arriva persino a stupire qualcuno che mi dice che sì, son sprecata per il cinema, che forse farei meglio a dedicarti totalmente alla fotografia o, ancora meglio, alla moda. Sembro esserci portata, dice, e io ammutolisco, ovvio.

    Sono tornata e non funziona bene la T della mia tastiera ma, sorprendentemente, ho deciso di non incazzarmi ed essere molto Zen, come dice Nika. Questa estate meglio dar spazio ai silenzi, lasciare che si allarghino a macchia d’olio dentro qualsiasi dei miei rapporti e vedere cosa continuerà a funziona e cosa, invece, no.
    Non è proprio un voler far piazza pulita, no, ma piuttosto vedere chi sa fa quelle famose quattro domandine, di tanto in tanto, e staccare un po’ questa mia testa che non ha più benzina, funziona non so come, nutrendosi di cose che neanche riesco ad immaginare.
    Non aspettiamoci nulla, ecco tutto, perché poi arriva persino a stupire qualcuno che mi dice che sì, son sprecata per il cinema, che forse farei meglio a dedicarti totalmente alla fotografia o, ancora meglio, alla moda. Sembro esserci portata, dice, e io ammutolisco, ovvio.

  2. Partire è sempre un po’ come morire e io, Bologna, quest’anno non volevo proprio lasciarti andare. Se tra un mese non sono qui sgridami pure, lo so che a Settembre torni più bella di prima.

    Partire è sempre un po’ come morire e io, Bologna, quest’anno non volevo proprio lasciarti andare. Se tra un mese non sono qui sgridami pure, lo so che a Settembre torni più bella di prima.

  3. Io sono stupida. Mi sveglio la mattina, con un amica laureata, io piango per la fine di un’epoca. 
    Chissà tutto questo tempo dove se ne sta andando.

  4. E’ strano come funzioni il mondo. Sei magra, stai male, ti senti sciupata e tutti ti dicono che stai benissimo. Quando sono grassottella e felice tutti non dicono niente e fanno quelle solite battute sulle ragazze formose, tutt’ al più.
    Ma cazzo.

    Per questo odio la moda, le bilance, i kg, le apparenze.

    • Ok. Ho finito gli esami. Ho finito tutto con un 30 e lode, con sommessi entusiasmi vari. 
    • Non voglio tornare a casa, non voglio.
    • Bologna mia, adesso prendo la bici e ti vivo tutta di nuovo!
    • E poi adesso inizia la parte più difficile, Caterina.
    • Però ho un mese di Mymovies gratis. Grazie amiche, grazie accrediti, grazie festival di cinema.

    Ps.
    Ero l’ultima del mio ultimo esame, stesso luogo dove detti il primo. Quando ci si mette il caso, vedi tu.